rimozione tatuaggi

L’avvento del laser Q-Switched ha rivoluzionato il trattamento di rimozione dei tatuaggi dopo le delusioni legate all’utilizzo di altre tecniche (dermoabrasione, salabrasione, crioterapia, laser CO2, escissione chirurgica) che lasciavano esiti cicatriziali permanenti al posto del tatuaggio.

Il laser Q-Switched 5TM Nd:YAG Palomar è uno dei più potenti al mondo, permette di rimuovere tatuaggi anche di grandi dimensioni e di ogni tipo di colore. Infatti combina 2 lunghezze d’onda: 532 nanometri specifica per i colori chiari, e 1064 specifica per il nero e i colori scuri. La sua efficacia consente di rimuovere anche i tatuaggi traumatici da asfalto.

Agisce selettivamente producendo impulsi di brevissima durata (nanosecondi) sul pigmento del tatuaggio frammentandolo in piccoli granuli che verranno in seguito rimossi dai macrofagi (cellule spazzino del nostro corpo).

 

Per rimuovere un tatuaggio sono necessarie più sedute, da eseguire a distanza di 6 settimane l’una dall’altra. Il numero di sedute varia a seconda della:

  • Profondità: un tatuaggio più è superficiale e più velocemente viene rimosso.
  • Natura: un tatuaggio eseguito con pigmenti naturali viene rimosso più rapidamente di quello eseguito con pigmenti artificiali.
  • Età: un tatuaggio più vecchio viene rimosso più agevolmente, perché nel tempo ha già subito una parziale degradazione da parte dei macrofagi.
  • Dimensioni: un tatuaggio piccolo viene rimosso più velocemente di un tatuaggio grande.

Prima di sottoporre il paziente alla rimozione del tatuaggio è fondamentale un’accurata anamnesi e la valutazione dei criteri d’esclusione comuni a tutti i trattamenti laser.

La maggior parte dei pazienti avverte solo un modesto disagio durante il trattamento. Nei pazienti più sensibili è prevista l’applicazione di una crema anestetica.

Al termine della seduta viene applicata una medicazione con crema antibiotica e garze.

Il paziente nei giorni successivi deve ripetere la medicazione per 2 settimane ed evitare l’esposizione al sole dell’area trattata.

La ripresa delle normali attività quotidiane e sociali è immediata.

Attraverso l’impiego combinato del laser erbium frazionato Fotona è possibile rimuovere anche l’effetto fantasma (ghost) che a volte può residuare nell’area trattata alla fine delle varie sedute di rimozione del tatuaggio.

 

Costo: a partire da 100 euro in base alle dimensioni del tatuaggio.

Prima

rimozione tatuaggi

Dopo

rimozione tatuaggi
prenota online

Contattaci

* Campi obbligatori
Share by: